Esostosi ed osteomi

esostosiL’osteoma è una neoformazione benigna ossea emisferica che si inserisce nella porzione più esterna del condotto uditivo osseo è di regola unica e monolaterale. Le esostosi sono piccole protuberanze ossee emisferiche di solito bilaterali e multiple. Prediligono il terzo interno del condotto uditivo anche in prossimità della membrana timpanica. Mentre le esostosi rappresentano di solito un reperto occasionale, decorrendo per lo più asintomatiche, l’osteoma sebbene abbia un accrescimento lento, può determinare ipoacusia ed ovattamento auricolare quando ostruisca completamente il CUE. L’osteoma in questi casi deve essere asportato con un intervento di canaloplastica. Raramente è necessario rimuovere le esostosi e solo nei casi in cui il loro accrescimento determini una stenosi (restringimento) del CUE con ripetuti episodi infiammatori e/o con ipoacusia associata.